Come scegliere una tavoletta grafica per principianti

Mar 09,2022 AM 09:48

2690

0

L’arte sta diventando sempre più digitalizzata. Entrare nel mondo del design e del disegno digitale è un grande passo in avanti, ma non si dovrebbe abbandonare l’abitudine di disegnare a mano, per questo motivo disegnare con una tavoletta grafica per principianti, cambierà completamente il tuo modo di lavorare e ti faciliterà la vita.


Collegando la tavoletta grafica al computer, vedremo in tempo reale le linee che stiamo tracciando direttamente sullo schermo. Una tavoletta grafica per disegnare è anche sensibile alla pressione esercitata attraverso la penna, elemento che determina il maggiore o minore spessore del tratto, oltre che l’intensità cromatica.
Per gli amanti del disegno, sia a livello amatoriale che professionale, l’acquisto di una tavoletta grafica rappresenta un passaggio chiave. Secondo gli esperti, le caratteristiche più importanti da valutare per scegliere correttamente una tavoletta grafica sono le seguenti:


Come scegliere una tavoletta grafica per principianti

- Livelli di pressione

Indubbiamente l’aspetto più importante in ognuno di questi dispositivi. Maggiore è la sensibilità alla pressione, migliore è la possibilità di controllare lo spessore delle linee disegnate a seconda di quanto si preme lo stilo sulla superficie della tavoletta.
Le più comuni sono le compresse che offrono fino a 8192 punti di pressione. Questo è di solito più che sufficiente (sarebbe equivalente a cercare di disegnare più di 8.000 sfumature di grigio con la stessa matita), e anche se ci sono modelli con livelli di pressione più bassi,  in pratica difficilmente si noterà la differenza.


- Area attiva

Le misure della tavoletta grafica dipendono essenzialmente dalle vostre preferenze e dal tipo di lavoro. Più grande è la tavoletta, più grande è l’area di disegno, ma occupa anche più spazio.
Quelli più piccoli misurano circa 6 x 4 pollici (circa 15 x 12 cm), sono meno stancanti e puoi posizionarli perfettamente accanto alla tastiera. Molte persone finiscono addirittura per usarli come sostituto del mouse.
Tuttavia, se si lavora con monitor di grandi dimensioni (20 pollici o più) è probabilmente necessario avere una tavoletta di dimensioni maggiori.
Quelli più grandi raggiungono o superano i 10 x 6 pollici (circa 25 x 15 cm), e occupano uno spazio simile a quello di una tastiera completa. I suoi utenti sono solitamente grafici professionisti che hanno bisogno di un livello di dettaglio più elevato o di zoomare costantemente.


- Risoluzione

La risoluzione è il numero di linee che puoi disegnare per pollice (lpi). Per scopi pratici, determinare il livello di dettaglio che si può raggiungere con la superficie della tavoletta.
La maggior parte delle piccole tavolette grafiche ha una risoluzione di 2540 lpi, mentre quelle più grandi raggiungono il doppio: 5080 lpi. Entrambi sono più che sufficienti per raggiungere livelli professionali di dettaglio.


- Ritardo di entrata

Anche se non è un fattore che di solito appare nelle descrizioni dei modelli, è una caratteristica fondamentale.
I driver della tavoletta grafica sono ciò che determina quali programmi sono compatibili con essa e l’assenza di ritardo di ingresso. Non c’è niente di più spiacevole del disegnare e le linee non appaiono immediatamente.


- Prezzo

Il prezzo è un fattore determinante, ancor di più quando c’è così tanta disparità tra i modelli.
Le compresse grafiche destinate ai principianti, con livelli più bassi di pressione e risoluzione, di solito non superano i 100 euro. I tablet più professionali, quelli che incorporano lo schermo multi-touch o altri extra possono superare i 500 euro.


- Penna digitale

Uno stilo è di solito incluso accanto alla tavoletta grafica e tra i modelli è possibile trovare un’enorme varietà di funzioni.
Alcune matite non richiedono batterie, alcune sono ricaricabili e alcune sono alimentate a batteria. Le matite a batteria spesso offrono ulteriori extra come le funzioni rapide o il riconoscimento dell’inclinazione per i tratti sottili.
Ci sono matite che permettono anche di cambiare la punta per assomigliare ad una penna, matita di carbonio o pennello.
Sebbene molti produttori non vendano penne o punte separatamente, XP-PEN commercializza vari tipi di punte e persino formati di stilo per soddisfare le esigenze dei suoi utenti.


- Funzioni rapide

Molte tavolette consentono di programmare funzioni rapide direttamente sui pulsanti dello stilo o sulla tavoletta grafica stessa.
I pulsanti della penna hanno solitamente una funzione di clic destro e doppio clic, anche se alcuni modelli consentono di assegnarli ad altre funzioni. Per quanto riguarda la tavoletta, di solito più grande è l’area di disegno, più pulsanti si trovano.
Alcune XP-PEN(come Deco Pro tavoletta), dispongono anche di un touch circle che consente di controllare lo zoom, le dimensioni del pennello e la rotazione della tela e di personalizzarla con funzioni aggiuntive.
In generale, più personalizzabile è una tavoletta grafica, più confortevole e produttiva diventa.


- Riconoscimento dell’inclinazione

Il riconoscimento dell’inclinazione è una funzione che consente di variare il tipo di tratto in base all’angolo di inclinazione della penna. In questo modo si ha ancora più controllo sullo spessore e lo stile delle linee, ma è una caratteristica destinata principalmente ad un uso professionale.


In breve un riassunto:

Acquistare una tavoletta grafica per principianti è un buon punto di partenza per coloro che per primi entrano in contatto con il arte mondo. Perché puoi mantenere i costi ben al di sotto dei 100 euro. Ci si approccia alle varie funzioni di base per poi passare a modelli più evoluti e complessi quando si padroneggiano le fondamenta.

È vero che una buona tavoletta grafica ti aiuterà a sviluppare la tua idea al massimo e a rendere il lavoro più veloce, ma ciò che realmente ti permetterà di sfruttare al massimo questo tipo di device, è il connubio tra l’uso della tavoletta e quello di software come Photoshop, per questo è necessaria tanta pratica, ma ci sono molti tutorial e video tutorial che ti aiuteranno a muovere i primi passi e a capire come muoverti nel mondo del disegno digitale.
Le tavolette grafiche XP-PEN è l’ideale per cominciare per via del rapporto qualità-prezzo molto conveniente.

0 Responses