Guida alle tavoletta grafica: La scelta e l’acquisto

Sep 25,2020 AM 11:29

1903

0


Guida alle tavoletta grafica: La scelta e l'acquisto 



Per gli amanti del disegno, sia a livello amatoriale che professionale, l'acquisto di una tavoletta grafica rappresenta un passaggio chiave.

In questa di guida alle tavolette grafiche andiamo a vedere come sceglierne una e con che modalità acquistarla, valutando l'uso che ne facciamo e quindi cosa ci serve.



Tipi di disegno digitale

- Illustrazione digitale

Gli artisti impostano la propria penna su una forma simile a quella di una matita o un evidenziatore. L'artista utilizza le stesse tecniche dell'illustrazione tradizionale, ma può disegnare schizzi con layer e strumenti che consentono di modificare la prospettiva, le dimensioni e le forme.

- Disegnd CAD

I disegnatori utilizzano software CAD (Computer-Aided Design) per creare disegni 2D più rapidamente e con maggiore precisione, senza utilizzare stencil e strumenti di disegno tecnico.

- Disegno concettuale

Il disegno concettuale viene utilizzato da progettisti industriali, architetti, ingegneri e artisti per creare un rapido schizzo che consenta di visualizzare un progetto iniziale.

- Disegno tecnico

Utilizzato principalmente da architetti e ingegneri, il disegno tecnico riguarda l'uso di disegni o schemi per comunicare visivamente la modalità di costruzione di un elemento.


Cosa ci offre il mercato

Quando si tratta di scegliere oggetti di alta tecnologia bisogna sempre tenere presente che vanno a collocarsi in quelle che vengono definite "fasce di mercato".

In parole povere, lo stesso prodotto viene pensato in più versioni per delle esigenze specifiche, dalla più elementare alla più avanzata. Per questo, per esempio, ci sono cellulari da 50 euro e altri da 500. Tutti telefonano e mandano sms, ma ogni modello è indirizzato ad un tipo diverso di utenza. Le tavoletta grafica non fanno eccezione.


In genere la tavoletta o lavagna grafica ha la forma di un rettangolo, bisogna pensarla come un foglio, realizzato in materiale plastico, ma ovviamente con un certo spessore. Ogni tavoletta è accompagnata dal proprio pennino che, a seconda delle funzioni selezionate sul software che permette di usare le varie funzionalità dello strumento, può assumere il tratto di una penna, di una matita, di un pennello, fungere da gomma per cancellare e implementare molte altre funzioni.


Le tavolette grafiche possono avere vari formati che in genere corrispondono ai formati standard della carta quindi abbiamo il formato A3 che il più grande, quello A4 che è simile normali fogli che usiamo per la stampante, ma anche versioni più piccole come il formato A5 o A6. Minore è la superficie della tavoletta grafica, maggiore amplificazione avranno i gesti nel momento in cui vengono riprodotti sullo schermo del computer.


Ogni tavoletta grafica ha un'area di lavoro attiva, ossia l'area sulla quale effettivamente viene fatto il disegno: più grande è l'area di lavoro attiva, più agevole sarà l'utilizzo della tavoletta.


Il modo in cui la tavoletta riproduce i segni sullo schermo del computer è determinato dalla risoluzione. Questo valore viene espresso in DPI (punti per pollice) o LPI (linee per pollice): maggiore è la risoluzione maggiore sarà la precisione con cui il nostro tratto verrà riprodotto sullo schermo. Per realizzare dei disegni attraverso la tavoletta grafica sarà inoltre importante che questa sia in grado di riconoscere quanti più punti di pressione possibile. Maggiore è il numero dei punti di pressione, maggiore sarà la precisione della tavoletta nel riconoscere il tratto dell'utente e riprodurlo in maniera fedele.


Altro valore da tenere in considerazione nella scelta della migliore tavoletta grafica è il Response Rate o RPS, questo valore, indica la frequenza con cui la tavoletta grafica comunica la posizione della penna.

La tavoletta grafica può avere un costo variabile, questo dipende anche dalla qualità della penna, lo strumento attraverso cui si disegna. Le penne devono avere un'impugnatura ergonomica e anche di tasti che permettono di effettuare delle funzioni specifiche. Devono inoltre garantire una buona sensibilità alla pressione esercitata.

In commercio esiste anche la tavoletta grafica con schermo. Questi modelli dispongono di un proprio display e permettono di lavorare direttamente sul proprio disegno senza la necessità di un computer collegato. Questo, che può essere definito come una sorta di tablet da disegno è un prodotto meno diffuso rispetto alla normale tavoletta grafica.

Così, troviamo modelli base e modelli comprensivi di ogni tipo di optional, anche se tutte fanno la stessa cosa: permetterci di disegnare in digitale.


Qual è il prezzo medio di una tavoletta grafica?

Se non si ha idea di dove comprare una tavoletta grafica c'è da dire che nei migliori shop on-line è molto facile trovare una tavoletta grafica in offerta, di buona qualità, senza spendere somme eccessive.


Si parte da prodotti davvero economici ma probabilmente non molto performanti che partono da 25€, mentre il prezzo di un prodotto di fascia media e di buona qualità si aggira tra i 150 e i 300€.


Le migliori tavolette grafiche sono quelle dotate di un proprio software per il disegno, ma ovviamente devono anche essere compatibili con i software di grafica più diffusi e popolari.


Se invece si desidera fare un uso professionale della tavoletta grafica, i prezzi salgono, e possono raggiungere anche i 2000€ per prodotti di altissima qualità.


Ho raccolto qualche informazione circa le recensioni in rete e ho raggruppato per ogni fascia di prezzo dei modelli. A grandi linee, basandoci su una distinzione di prezzo e di prestazioni, possiamo individuare categorie per le tavolette: amatoriale, professionale(Graphic tablet amatoriale-Budget massimo: 200 euro; Graphic tablet professionale-Budget massimo: 1000 euro).


Le migliori tavolette grafiche sotto i 50 euro - XPPEN G430S

Penna: penna passiva P01

Area attiva: 4 "x 3"

Risoluzione: 5080 LPI (linee per pollice)

Velocità di trasferimento dati: 266 RPS

Precisione: ±0.01 in

Sensibilità alla pressione: 8192 passi

Altezza della sensibilità pin: 10 mm

Interfacce supportate: USB


Tra le tantissime tavolette grafiche di fascia bassa disponibili nel mercato qui ci sono, quelle che vincono la sfida del buon rapporto qualità/prezzo. E' certamente un entry level nella sua categoria, però è un buon modo per iniziarsi a basso costo verso la computer grafica.


La tavoletta grafica XP-Pen G430S offre livelli di sensibilità alla pressione di 8192 livelli, che ti consentono di navigare, creare e modificare una gamma completa di pennelli e penne. E portatile al 100 percento dato che è molto piccola e credo che anche per fare qualche lavoretto per photoshop vada benissimo.

La velocità di trasferimento dati della tavoletta grafica XP-Pen G430S è stata aumentata fino a 266 RPS, in modo che le linee scorrano più agevolmente. Compatibilità: Photoshop, Adobe Illustrator, Paint Tool SAI, PAINT Clip Studio, OpenCanvas, Krita, Zbrush, Gimp, Blender, ecc



XP-PEN Artist 13.3 Pro(Una tavoletta grafica perfetta sia per il disegno sia per scrivere note): 

Artist 13.3 Pro tavoletta grafica con schermo abbina un'eccezionale precisione cromatica dell'88% NTSC a un angolo di visione di 178° e offre colori ricchi, immagini vivide e dettagli straordinari in una visione più ampia. Quadrante rosso combina 8 tasti di scelta rapida personalizzabili. Anche quando si passa da un software all'altro, non è necessario ripristinare le funzioni dei tasti di scelta rapida e del quadrante.

- Il display è laminato quindi la distanza tra la penna e il cursore sullo schermo è molto minore rispetto alle wacom(non pro)

- Ottima luminosità

- Ottime prestazioni(Utile per le lezioni online)

- Solidità, qualità dei materiali e precisione

- Connessione al PC stabile e precisione nell'input della penna

- Versatile negli utilizzi (non solo per il disegno)

- La penna ha i due tasti (programmabili) comodissimi nell


Tipp: 

Il prodotto di XP-PEN si adatta perfettamente sia al disegno grafico sia per scrivere note sui pdf o ppt. La "penna" ha le medesime dimensioni di una normale matita ed è fornita di punte di ricambio.

La tavoletta è realmente un modello basico, e di piccole dimensioni, per cui ci si deve abituare a scrivere fissando lo schermo del PC anziché il supporto ed a muoversi entro i suoi margini, ma con un po' di pratica si rivela uno strumento molto utile. In particolare a tutti quegli insegnanti che devono fare lezioni "smart" (tramite Skype, Zoom, ecc) senza l'ausilio della lavagna.

Collegando la tavoletta grafica al computer, vedremo in tempo reale le linee che stiamo tracciando direttamente sullo schermo. Una tavoletta grafica per disegnare è anche sensibile alla pressione esercitata attraverso la penna, elemento che determina il maggiore o minore spessore del tratto, oltre che l’intensità cromatica.



Conclusioni:

L'arte sta diventando sempre più digitalizzata. Entrare nel mondo del design e del disegno digitale è un grande passo in avanti, ma non si dovrebbe abbandonare l'abitudine di disegnare a mano, per questo motivo disegnare con una tavoletta grafica per principianti, cambierà completamente il tuo modo di lavorare e ti faciliterà la vita.



Responses
Usiamo i cookie per personalizzare e migliorare la vostra esperienza di navigazione sui nostri siti web. Puoi gestire le tue impostazioni in qualsiasi momento attraverso le preferenze dei Cookie o leggere la nostra politica dei Cookie per imparare di più.
Solo richiesto
Ricevi tutto